Unioncamere Lombardia

ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2010
CAST - progetto europeo per il turismo sostenibile

Logo CAST                                                               Logo EC  

ultime novità:

  • 21 giugno 2010 meeting finale del progetto CAST a Bruxelles
  • Ecoguida disponibile, richiedila a turismo@lom.camcom.it

Il progetto CAST – Camere Attive nel Turismo Sostenibile è una rete sperimentale di Camere di Commercio europee e istituti di ricerca che agiscono in favore di un turismo sostenibile e competitivo.  

Il progetto è coordinato da ACFCI - Assemblée des Chambres Françaises de Commerce et d’Industrie e la partnership è composta da:

  • Camere di Commercio di 6 differenti Stati:
    Camera di Corfu  e Unioncamere della Grecia
    Camera dell’Estonia
    Camera di Heves (Ungheria)
    Camera di Languedoc Roussillon 
    Camera di Toledo (Spagna)
    Unioncamere Lombardia per conto delle Camere di Commercio lombarde
  • 2 Centri di Ricerca: Istituto Nazionale Ricerche Turistiche (ISNART) e Tourism and Travel Research Institute (TTRI)

CAST attua una delle 7 sfide chiave dell'Agenda 2007 della Commissione europea: minimizzare l'uso delle risorse e la produzione dei rifiuti tra le PMI turistiche.

Le attività di progetto, iniziate a gennaio 2009, si concludono a giugno 2010 e sono finalizzate a produrre 3 output:

  • Studio « Iniziative ambientali delle PMI turistiche in 6 regioni europee » [pdf_1309kb].
  • Leaflet per PMI: « 10 eco-suggerimenti facili da attuare» [pdf_1458kb]
  • Eco-guida per CCIAA e partners « Sostenere il comparto turistico verso una gestione ambientalmente sostenibile dei servizi »  (richiedila a Unioncamere Lombardia scrivendo a: turismo@lom.camcom.it)

Sono stati inoltre realizzati due eventi locali del progetto CAST:

Sintesi degli eventi locali

Per maggiori informazioni, scrivere a turismo@lom.camcom.it
                         
 
La responsabilità per i contenuti di questa pagina web ricade esclusivamente sul suo autore. Non rappresenta necessariamente l'opinione della Comunità europea. La Commissione Europea non è responsabile per ogni uso che possa essere fatto delle informazioni qui contenute.