Unioncamere Lombardia

ultimo aggiornamento: 28 Ottobre 2013
Bandi e Finanziamenti Europei 2007 - 2013

I programmi comunitari, o fondi di finanziamento diretti, rappresentano lo strumento attraverso il quale vengono erogati i fondi europei, al fine di realizzare progetti o attività inerenti alle politiche dell'Unione europea (ad esempio, la ricerca, l'istruzione, la sanità, l’energia, i trasporti, la tutela dell'ambiente, ecc.). Ogni anno la Commissione Europea pubblica sul suo sito e sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea, i bandi di gara sulla base dei quali i candidati devono presentare, entro un termine determinato, una proposta di progetto, che corrisponda agli obiettivi perseguiti e soddisfi le condizioni richieste. Qui di seguito potete trovare alcuni di Programmi di finanziamento Europei attuati messi in campo dallUnione Europea nel periodo 2007 - 2013.


 Il Programma Quadro per la competitività e l'innovazione (CIP)   

    

Avendo come obiettivo primario le piccole e medie imprese (PMI), il programma quadro per la competitività e l'innovazione (CIP) sostiene le attività innovative (ivi compresa l'eco-innovazione), offre un accesso migliore ai finanziamenti ed eroga servizi di supporto alle aziende nelle regioni.

Il CIP incoraggia l'adozione ed un utilizzo migliore delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) e contribuisce allo sviluppo della società dell'informazione. Promuove inoltre un maggiore ricorso alle energie rinnovabili e l'efficienza energetica. Periodo di attuazione del programma è il 2007-2013, con un budget complessivo di € 3621 milioni. Nell'ambito del Programma Quadro CIP si sviluppano i seguenti Programmi: l'Entrepreneurship and Innovation Programme (EIP), l'Information and Communication Technologies Policy Support Programme (ICT-PSP) e il programma Intelligent Energy Europe (IEE).

Il Programma per l'imprenditorialità e l'innovazione (EIP)

L'EIP, uno dei programmi specifici del CIP, mira a sostenere l'innovazione e le piccole e medie imprese nell'Unione europea, concentrandosi su:

  • Accesso ai finanziamenti per le PMI attraverso strumenti finanziari del CIP.
  • L'Enterprise Europe Network. Una rete di centri specializzati nel fornire servizi alle imprese in tutta l'Unione europea in particolare per l'innovazione.
  • Il Programma Eco-Innovation: questo Programma è dedicato all'implementazione di progetti indirizzati alla creazione di prodotti, processi e servizi  innovativi che non sono pienamente commercializzati a causa dei costi elevati e che hanno come scopo la riduzione dell'impatto ambientale.
  • Il supporto all'innovazione delle PMI attraverso appalti e sovvenzioni.

Il programma per l'imprenditorialità e l'innovazione (EIP);

 Programma Eco-Innovation     

Con 3,4 milioni di posti di lavoro nel settore eco-industriale e una crescente domanda di prodotti e servizi ambientali, l'Europa ha il potenziale per affrontare le sfide ambientali del futuro. L'iniziativa Eco-innovation dell'UE è stato pensata per sfruttare questo potenziale al meglio, offrendo attraverso spunti innovativi e nuove soluzioni eco-compatibili la possibilità di raggiungere tutto il mercato comunitario. Il Programma Eco-innovazione stimola la crescita economica, tutelando allo stesso tempo le risorse ambientali.
Il Programma eco-innovazione punta a colmare il divario tra ricerca e mercato. Risulta utile per la proposta di buone idee per prodotti innovativi, servizi e processi che tutelano l'ambiente diventando prospettive commerciali a tutti gli effetti.

Vai al sito del Programma Eco-innovation.

 Attività relative al Bando "Eco-innovation"

                   UnioncamereLombardia           

Martedì 14 maggio 2013 si è svolto presso la sede di Unioncamere Lombardia e quelle delle Camere di Commercio di Varese, Como, Lodi, Sondrio, Cremona, Brescia, Pavia e Monza un info day sul Bando di finanziamento europeo “Eco-innovation”.

Il Programma eco-innovation punta a colmare il divario tra il settore della ricerca e il mercato nel campo dell’innovazione eco-sostenibile. In particolare il Bando è orientato verso:

  • Materiali di riciclo e di riciclo dei processi;
  • Prodotti per l'edilizia sostenibile;
  • Il settore alimentare e delle bevande;
  • L’efficienza idrica, il trattamento e la distribuzione dell’acqua;

Il budget totale ammonta a circa 31,5 mln €.

Di seguito i documenti presentati durante l'evento: 

Monforte_Eco_Innovation: i finanziameni Europei per l'Eco-Innovazione

Presentazione_Fabio_Leone: CIP Eco-Innovazione, Bando 2013 

Presentazione Info_Day_Regionale: il focus sul Bando

 Info: progetto@lom.camcom.it

 

Il Programma per le politiche di supporto alle tecnologie di Inofrmazione e Comunicazione (ICT-PSP)

Il Programma di supporto alle tecnologie di Informazione e Comunicazione (ICT-PSP) mira a stimolare una più ampia adozione dei servizi innovativi basati sulle TIC e allo sfruttamento dei contenuti digitali in tutta Europa da parte dei cittadini, dei governi e delle imprese, in particolare delle PMI.

Il primo obiettivo del programma è l'adozione delle nuove tecnologie in settori di interesse pubblico, in modo da affrontare più facilmente le maggiori sfide dell'Unione Europea, tra le quali spicca la riconversione industriale verso un'economia più sostenibile. Il programma contribuisce a migliorare la sostenibilità ambientale attreverso lo sviluppo di servizi basati sulle TIC e aiuta a superare ostacoli come la mancanza di interoperabilità e la frammentazione del mercato facendo fronte ai cambiamenti della società, uno su tutti, l'invecchiamento della popolazione.

Il Programma Intelligent Energy Europe (IEE)

Energia Intelligente - Europa (IEE) aiuta tutte le organizzazioni che desiderino migliorare la sostenibilità energetica. Lanciato nel 2003 dalla Commissione Europea, il programma fa parte di una serie di iniziative comunitarie volte a creare un futuro di energia intelligente per tutti i cittadini. IEE ha tra i suoi obiettivi quello di concorrere ai target della strategia europea 20-20-20 (20% di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra, 20% di miglioramento dell'efficienza energetica e del 20% di energie rinnovabili nel consumo energetico dell'UE). IEE crea migliori condizioni per un futuro energetico più sostenibile in settori diversi come quello delle energie rinnovabili, degli edifici a basso consumo energetico, dell'industria, dei prodotti di consumo e dei trasporti.

La speranza è che l'Europa possa così consentire all'accrescimento della propria competitività, della certezza dell'approvvigionamento energetico e del suo tasso di innovazione per gli anni a venire. Il budget di IEE ammonta a € 730 milioni, messi a disposizione per finanziare progetti e iniziative Europee volte a raggiungere gli obiettivi del Programma.


 Il Settimo Programma Quadro per la ricerca

         

Il Settimo Programma Quadro (FP7) riunisce tutte le iniziative dell’UE collegate alla ricerca che hanno un ruolo fondamentale per raggiungere gli obiettivi di crescita, competitività e occupazione, assieme a un nuovo Programma quadro per la competitività e l’innovazione (CIP), a programmi di istruzione e formazione, ai Fondi strutturali e ai Fondi di coesione per la convergenza regionale e la competitività. Inoltre è un pilastro fondamentale per lo Spazio europeo della ricerca (SER).


 Programma Life+

            

Il programma LIFE+ finanzia progetti che contribuiscono allo sviluppo e all'attuazione della politica e del diritto in materia ambientale. Questo programma facilita in particolare l'integrazione delle questioni ambientali nelle altre politiche e, in linea più generale, contribuisce allo sviluppo sostenibile. Il programma LIFE+ sostituisce una serie di strumenti finanziari dedicati all'ambiente, fra i quali il precedente programma LIFE.


 Il Programma Giustizia Civile

Il programma Giustizia civile mira ad eliminare gli ostacoli al corretto svolgimento dei procedimenti civili transfrontalieri nei paesi dell'UE e quindi amigliorare la vita quotidiana degli individui e delle imprese agevolando l'accesso alla giustizia. L'accesso al programma è aperto alle istituzioni e alle organizzazioni pubbliche o private, comprese le organizzazioni professionali, le università, gli istituti di ricerca e gli istituti di formazione giuridica e giudiziaria per gli operatori della giustizia.

Finanziamenti disponibili:

Bando Civil Justice 2013[pdf356kb]