Unioncamere Lombardia

ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2011
Cooperazione
Il Sistema camerale lombardo sta sviluppando una serie di iniziative a favore della cooperazione.
In particolare, nel corso del 2004, ha costituito un Tavolo della Cooperazione - composto dai rappresentanti del settore nei Consigli delle Camere di Commercio della Lombardia - con lo scopo di coordinare le attività del Sistema camerale in materia di cooperazione, di esprimere un orientamento condiviso all'interno della Consulta regionale, di impostare al meglio le attività che la legge regionale n. 21/2003 delega alle Camere di Commercio.

Le attività realizzate sono:
  • il convegno “Impresa cooperativa, impresa competitiva”, svoltosi  il 21 febbraio 2008 a Milano, ha evidenziato come la cooperazione  sia  una parte dinamica dell’economia, presente anche nei settori più innovativi e con numerosi vantaggi competitivi. 
    - Documentazione: programma [pdf  130kb];  comunicato stampa [pdf 47 kb];  relazione prof. Borzaga [pdf 73kb]; la cooperazione in cifre [pdf  48 kb]
  • il convegno "Impresa cooperativa, impresa giovane", svoltosi il 29 gennaio 2007 a Milano, che ha evidenziato le opportunità per i giovani nel settore della cooperazione ed ha messo a confronto modelli ed esperienze: documentazione relativa al convegno.
  • il convegno "Cooperazione e/è impresa", svoltosi il 28 settembre 2005 a Milano, che ha fornito un quadro più completo della storia e delle peculiarità del movimento cooperativo lombardo e che ha valorizzato il ruolo della cooperazione come parte integrante del sistema economico lombardo;
  • una ricerca sulla cooperazione in Lombardia, a cura GruppoMazzoleni, che ha approfondito ed esplicitato le peculiarità del sistema cooperativo e ha valorizzato i casi di eccellenza [zip 1550kb];
  • la sperimentazione di un OSSERVATORIO DELLA COOPERAZIONE in provincia di Mantova e di un "modello" esportabile nelle province lombarde

Nello stesso tempo il Sistema camerale lombardo, in collaborazione con le Centrali cooperative regionali, sta continuando il confronto con la Regione Lombardia al fine di dare rapida attuazione, all'interno di una politica di sostegno alla cooperazione, delle funzioni delegate alle Camere di commercio, a partire dalla tenuta e gestione dell'Anagrafe delle cooperative.