Unioncamere Lombardia

 
ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2013
La rete camerale lombarda

Unioncamere Lombardia opera con un modello di relazioni in rete che consente di valorizzare il patrimonio di ogni singola Camera di Commercio e trasformarlo in una ricchezza per l'intero sistema camerale.
Il sistema in rete garantisce il coordinamento efficiente delle 12 Camere, strumenti privilegiati dell'attività amministrativa dello Stato nei confronti delle aziende (Legge di Riforma 580/93). Benché ci sia un terreno normativo comune, ogni singola Camera ha un'identità propria che dipende da: natura economica del territorio, composizione degli iscritti, storia e vocazioni.

Gli organi cameraliIl sistema camerale lombardo - novembre 2013  [pdf 4,9MB] comprendono:
 


Le 12 Camere di Commercio hanno sede nei capoluoghi di provincia.

 

  • Camera di Commercio di Varese

    vai al sito della Camera di Commercio di Varese

    www.va.camcom.it

    Ente autonomo di diritto pubblico che svolge funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese, nell'ambito delle rispettive circoscrizioni territoriali, curandone lo sviluppo nell'ambito delle economie locali.

  • Camera di Commercio di Sondrio

     Sito della Camera di Commercio di Sondrio

    www.so.camcom.gov.it

    Ente autonomo di diritto pubblico, istituzione aperta e dinamica al servizio delle imprese per lo sviluppo dell'economia locale punto di incontro efficace e trasparente tra mondo produttivo e pubblica amministrazione.

  • Camera di Commercio di Pavia

    vai al sito della Camera di Commercio di Pavia

    www.pv.camcom.gov.it

    Come Ente pubblico autonomo, la sua missione è quella di interpretare e promuovere gli interessi generali delle imprese della provincia e del mercato. I suoi destinatari sono gli imprenditori della provincia, le associazioni delle categorie economiche e professionali e tutta la comunità economica in senso lato.
    La Camera di Commercio lavora per offrire servizi alle imprese: anagrafici, promozionali, informativi e la tutela del mercato.

  • Camera di Commercio di Monza e Brianza

    vai al sito della Camera di Commercio Monza e Brianza 

    www.mb.camcom.it

    Ente pubblico che svolge funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese, curandone lo sviluppo nell'ambito delle economie locali" (definizione tratta dalla legge di Riordino del Sistema Camerale - L. 580/93). E' un ente autonomo dotato di un proprio statuto, definisce un suo programma politico ed è indipendente dal lato finanziario e gestionale. Le sue funzioni si possono suddividere in: amministrative; di monitoraggio, studio, analisi dei dati sull'economia locale; di regolazione del mercato per promuovere e aumentare la trasparenza, la certezza e l'equità delle relazioni economiche tra imprese e tra imprese e cittadini.
     

  • Camera di Commercio di Milano

    logo Camera di Commercio di Milano

    www.mi.camcom.it

    La Camera di Commercio di Milano, in quanto Ente pubblico, svolge compiti di interesse per il sistema delle imprese della provincia di Milano. La sua sede è a Milano, ma ha istituito una serie di uffici distaccati nel territorio della provincia per favorire il decentramento delle funzioni e dei servizi.

  • Camera di Commercio di Mantova

    vai al sito della Camera di Commercio di Mantova

    www.mn.camcom.it

    Ente autonomo di diritto pubblico che svolge, nell'ambito della circoscrizione territoriale di competenza, funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese curandone lo sviluppo dell'economia locale.

  • Camera di Commercio di Lodi

    vai al sito della Camera di Commercio di Lodi 

    www.lo.camcom.gov.it

    Promuovere lo sviluppo economico locale è tra le missioni più qualificanti della Camera di Commercio di Lodi. Strategico è il sostegno alla competitività del territorio attraverso l'attivazione di politiche integrate di marketing territoriale capaci sia di attrarre investimenti che di sostenere la vitalità del tessuto imprenditoriale locale.

  • Camera di Commercio di Lecco

    vai al sito della Camera di Commercio di Lecco

    www.lc.camcom.gov.it

    Ente autonomo di diritto pubblico che, nell'ambito delle rispettive circoscrizioni territoriali, svolge funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese curandone lo sviluppo nell'ambito delle economie locali. La Camera di Commercio di Lecco è stata istituita nel 1993 a seguito dell'emanazione del Decreto legislativo 6 marzo 1992, n. 250 (istituzione della provincia di Lecco)

  • Camera di Commercio di Cremona

    vai al sito della Camera di Commercio di Cremona

    www.cr.camcom.it

    Ente autonomo di diritto pubblico, la cui missione è lo sviluppo dell'interesse generale del sistema delle imprese e dell'economia. Come soggetto istituzionale e punto di riferimento del mondo imprenditoriale si fa interprete delle necessità del tessuto economico e svolge un ruolo di raccordo e di collegamento con gli altri enti locali al fine di stimolare un processo di sviluppo territoriale omogeneo e coordinato.

  • Camera di Commercio di Como

    Vai al sito della Camera di Commercio di Como

    www.co.camcom.gov.it

    Ente pubblico con il compito, da una parte, di coordinare e rappresentare in forma unitaria gli interessi della economia provinciale e, dall'altra, di svolgere importanti funzioni istituzionali di natura amministrativa.

  • Camera di Commercio di Brescia

    vai al sito della Camera di Commercio di Brescia

    www.bs.camcom.it

    Ente autonomo funzionale di diritto pubblico che svolge, nella circoscrizione territoriale provinciale, funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese promuovendo e curandone lo sviluppo nell'ambito delle economie locali. Un'istituzione aperta, vicina alle attività economiche del territorio, di cui promuove lo sviluppo anche attraverso l'offerta di servizi reali.

  • Camera di Commercio di Bergamo

    vai al sito della CCIAA di Bergamo 

    www.bg.camcom.gov.it

    Ente pubblico, dotato di autonomia, il cui ruolo istituzionale è quello di rappresentare gli interessi generali delle imprese della provincia, interpretare le esigenze del tessuto economico ed imprenditoriale locale e promuoverne lo sviluppo.